Tai chi all’Oasi della Crescita: il progetto di ricerca

Il 12 Febbraio 2018 ha avuto inizio il per-corso di Tai chi chuan che vede protagonisti i ragazzi dell’Oasi della crescita presso Villa Carlotta a Mascalucia.

Il progetto di ricerca si inserisce all’interno del tirocinio professionalizzante che sto svolgendo presso la Cattedra di Psicologia dell’apprendimento dell’Università di Catania, e che si pone quale obiettivo la valutazione dell’attenzione di giovani/adulti ospitati in struttura, mediante l’utilizzo del programma computerizzato “Attenzione e concentrazione” edito da Erickson, sia in fase antecedente (ex-ante) che successiva (ex-post) al trattamento, condotto attraverso esercizi estratti dalla pratica dell’arte marziale Tai chi chuan stile Yang. L’ipotesi di ricerca, avvalorata da studi di settore che avrò cura di pubblicare a conclusione del progetto, è che la pratica di tali esercizi per un certo periodo di tempo, con incontri a cadenza settimanale, produca nelle persone con disabilità intellettive delle variazioni positive nell’ambito della focalizzazione dell’attenzione e del miglioramento dei tempi di reazione.

Ringrazio la Dott.ssa Giusi Maria Di Bella per la disponibilità, la professionalità e l’interesse mostrato nei confronti dell’iniziativa.

M.T.M.